slide9.jpg

Ruju che frusciu
(rosso come le bacche del pungitopo)

Pungitopo

Nel freddo dell'inverno, la macchia mediterranea e il sottobosco si macchiano di rosso.

...

Carnevale, ogni dolce vale

Casalinghe disperate... mai♥

Sangria alla sarda

sangria sardaNelle calde sere dell'isola di Sardegna, quando il sole cala dietro le montagne o all'orizzonte sulla linea del mare, un bicchiere di vino freddo è l'ideale per dare il benvenuto al fresco della notte. Se aggiungiamo poi della frutta fresca, la nostalgia ci rimanda a tempi andati, quando i nostri genitori sognavano di fare un viaggio in Spagna e gustavano la sangria fatta in casa.
E ora anche noi possiamo sognare un po'... basta un poco di frutta e del vino rosso, quello corposo che lascia il segno nel bicchiere.... 
InsulaGolosaRicette vi propone la ricetta della Sangria alla sarda, preparata con ingredienti di casa nostra. Un bicchiere, da sorseggiare con gli amici nei momenti di relax. 

 

Binu friscu
Sangria alla sarda

 

Ingredienti
Vino Rosso Cannonau
mezzo limone 
mezza arancia 
3 cucchiai di zucchero semolato
50 ml liquore di arancia
2 stecche di cannella
2 pesche fresche
1 albicocca
alcune foglie di menta fresca qb 
  
Preparazione
Lavate accuratamente la frutta e in una caraffa trasparente, mescolate le stecche di cannella con lo zucchero e le fette tagliate sottili di mezza arancia e mezzo limone. Aggiungete le pesche e l’albicocca tagliate in cubetti. Unite il liquore di arance ed il vino rosso Cannonau. 
Lasciate riposare il mix per qualche ora in frigorifero. Servite la sangria rigorosamente fredda, con qualche cubetto di ghiaccio, decorato con foglie di menta.

 
Una curiosità: se non avete a disposizione il Cannonau potete sostituirlo con il Barbera sardo 
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo