slide11.jpg

La Cuoca Vagabonda

Giovanna Schirru

Gironzolando per le valli delle colline nel Medio Campidano, nei territori della Trexenta e della Marmilla, abbiamo fatto sosta a Collinas, un piccolo paese a vocazione agricola, conosciuto perché custode, insieme ai paesi vicini, degli antichi granai sardi. 
In queste valli il tempo si è fermato: si continua a seminare e a mietere il Grano Senatore Cappelli, da cui si produce la semola e la farina di grano duro Cappelli, conosciuta per la sua ottima qualità e perché ancora macinata con le antiche tecniche del mulino a pietra.
Sulla scia di queste emozioni, visive e olfattive, abbiamo scoperto Gust’Osando, un laboratorio artigianale del gusto.
Gust’Osando osa con i gusti e produce pasta fresca e dolci sardi con ingredienti locali, tra cui la semola e la farina di grano duro Cappelli. Tra i suoi prodotti anche Pizze al taglio, Pizze tonde da asporto, Piccola Gastronomia, Pasticceria fresca e secca. L’arte della cucina e dei gusti sardi di Gust’Osando si distingue anche nel Servizio di Buffet e Catering per feste, eventi e cerimonie e Laboratori del Gusto per bambini ed adulti di tutte le età.

Questo spazio è dedicato alla Cuoca Selina Schirru, l'anima e la mente di  Gust’Osando che il 4 di ogni mese sarà con  InsulaGolosaRicette per regalare consigli e suggerimenti nella preparazione di dolci e paste fresche tradizionali di Collinas.
Scopri un mondo antico, con la Cuoca Vagabonda, Selina Schirru  pavoncella

 

pavoncellaamaretti

Amaretti sardi 

 

pavoncellapabassinas

Pabassinas  

 

Chef Quinto Bassu, custode della cucina tradizionale

sa cordulaSi dice che in Sardegna ci siano più pecore che abitanti. Non so se questo sia vero ma è certo che i sardi hanno gran rispetto per le pecore, perché sono fonte di reddito e alimento base della gastronomia tradizionale. Infatti grazie alla fantasia e alla praticità dei pastori, le par

...

Pecora, centro del mondo rurale

Manifesti d'Epoca

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo