slide8.jpg

Mirto

Sa murta

Fiori di mirtoIl mirto è un piccolo arbusto sempreverde, aromatico. E' densamente ramificato con le foglie coriacee di colore verde brillante. Produce in primavera dei piccoli fiori solitari da lunghi peduncoli con 5 petali bianchi e da lunghi peduncoli. In autunno matura il suo frutto, una bacca nera-bluastra. 
La raccolta delle bacche è proprio un vero rito. Si usa un piccolo attrezzo dentato che permette di raccogliere i frutti senza danneggiare la pianta. Con le bacche ma anche con le foglie si produce un liquore tipico, conosciuto in tutto il mondo. Con le foglie si ottiene il liquore di mirto bianco, con le bacche quello classico dal colore viola. 
Secondo la tradizione il mirto è una pianta che porta ricchezza affettiva e amore, nonché fecondità. E proprio per questo si riteneva che tenere una pianta di mirto in prossimità della casa portasse fortuna in amore e pace tra gli abitanti. Anticamente le donne preparavano infusi per rinvigorire la passione e attirare il desiderio della persona amata, ma servivano anche per calmare la bronchite o le infiammazioni della bocca.
Tra gli usi in gastronomia, ricordiamo che il mirto è sempre stato utilizzato per aromatizzare le carni arrosto e i pesci alla griglia.
Si consiglia di rispettare questa bellissima pianta perché come tutte le piante autoctone, rischia l'estinzione.

Aspettando il felice Natale

In Sardegna ogni paese è un'isola nel senso che ogni comunità rivendica con orgoglio le proprie tradizioni, e in gastronomia, i propri piatti. Si pensi che lo stesso piatto viene chiamato in modi diversi e con un dialetto completamente dissimile, a seconda delle zone geografiche o dei paesi che a v

...

Manifesti d'Epoca

Mirto

In autunno è bello andare per funghi e gironzolare per le campagne che profumano di essenze mediterranee bagnate dalla rugiada. Una tra le tante, sa murta, in sardo, ovvero il mirto, molto utilizzato nella gastronomia dell'isola.
InsulaGolosaRicette vi propone una ricetta che utilizza i rametti della bellissima pianta aromatica del mirto. Si c

...

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo