slide12.jpg

Sambuco

Sambucu, Sauccu, Scovedu

Frutti di sambuco

Il sambuco, sambucus nigrauna piccola pianta molto diffusa in tutta Europa e nel Mediterraneo, soprattutto nella macchia e in prossimità di ruderi, talvolta anche nei boschi. Predilige gli argini e i greti di ruscelli. Anticamente si credeva che le streghe potessero trasformarsi in sambuchi per sfuggire all'Inquisizione, da qui l'idea che fossero alberi stregati. Un sambuco, piantato vicino alla casa, proteggeva dagli incantesimi malvagi, dai ladri e dai serpenti.
Il sambuco è sicuramente un arbusto generoso. La sua corteccia, che si stacca in primavera e in autunno, è un ottimo ingrediente per decotti e bevande a miscelare con il vino. I suoi fiori, piccoli e bianco-giallo fioriscono da aprile a giugno e sono utilizzati per aromatizzare dolci e vini. Con i frutti del sambuco, nero-viola dalla polpa succosa, che arrivano a maturazione tra agosto e settembre, si preparano ottime marmellate, si colorano e si profumano bevande e acquaviti fatte in casa. 
Le bacche e il loro succo, fermentato o fresco, erano utilizzati per produrre inchiostri, che viravano dal blu, al nero, dal marrone al lilla e rosso. Usanza vuole che  le donne, non più giovani, si tingessero i capelli di un colore rosso scuro, facile da eliminare e totalmente innocuo per la pelle. Ricordiamo che le foglie fresche e i frutti non maturi sono velenosi e il loro uso deve essere sempre ponderato.
Dal tronco del sambuco si ricava, anche, un ottimo legno per intagliare flauti magici e fischietti incantatori tanto amati dalle... janas.

Chef Quinto Bassu, custode della cucina tradizionale

pollo_mirtoNella tradizione gastronomica sarda il mirto è un piccolo arbusto che regala bacche e foglie perfette per aromatizzare diverse carni come il porchetto arrosto, il pollame arrosto o bollito. L'uso del mirto come aroma per le carni è presente anche nella cucina spagnola, a conferma dell'influenza ispanica nella cultura e  ne

...

Manifesti d'Epoca

Pomodori secchi

Durante l'estate rovente isolana, i pomodori rossi di campo riposano al sole,  imbiancati con il sale marino delle saline sarde. Dopo  pochi giorni diventano un perfetto condimento da utilizzare tutto l'anno.
InsulaGolosaRicette vi ricorda come le donne preparavano questo semplice condimento piccante, ottimo nelle minestre di verdure o nel brodo di carne; inimitabile nelle carni bianche e nelle insalate

...

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo