slide8.jpg

Pasta con asparagi selvatici

pasta_asparagiL'asparago selvatico (in sardo sparau, arbanau, brondau) è una pianta della macchia mediterranea reperibile in tutta l'isola. I suoi germogli vengono raccolti a primavera nelle campagne e nei luoghi incolti per farne ottimi risotti e frittate. Da alcuni anni anche le nuove generazioni hanno riscoperto il gusto di passeggiare in campagna e la raccolta degli asparagi selvatici è diventata vera gara tra gli amici, per la conquista del mazzo più grande.
InsulaGolosaRicette suggerisce la Pasta con gli asparagi selvatici, che si può preparare con tutti i tipi di pasta, lunga o corta. 


asparagiPASTA CON ASPARAGI SELVATICI
Pasta e' sparau

Ingredienti
400 gr spaghetti o altro tipo di pasta anche corta
200 gr asparagi selvatici
1 spicchio aglio
olio extravergine di oliva qb
sale qb

Preparazione
Lavate con cura gli asparagi selvatici e tagliateli a pezzetti eliminando la parte del gambo più dura, lasciando solo quella tenera. Poneteli in una padella con olio e aglio fatele rosolare per qualche minuto.
Intanto cuocere gli spaghetti, in abbondante acqua salata e bollente, aggiungendo magari i pezzetti di asparago eliminati, per insaporire l'acqua. Con le pinze prendetela la pasta al dente e adagiatela nella padella con gli asparagi rosolati, giratela con delicatezza fino a quando l’eccesso di acqua verrà eliminato. Servite la pasta con gli asparagi ancora calda.

Curiosità: Gli asparagi selvatici si possono anche bollire e servire come contorno con un filo d'olio extravergine di oliva  

Chef Quinto Bassu, custode della cucina tradizionale

polpette

Polpette, polpettine, polpettone! Nessuno resiste alle palline dorate che rotolano nel piatto. I bambini ne vanno pazzi e gli adulti pure. A casa mia la domenica non mancano mai, e se qualche volta non vengono preparate, c'è sempre qualcuno che protesta! 
Si preparano al sugo, fritte e arrosto con insalate o s

...

Pecora, centro del mondo rurale

Manifesti d'Epoca

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo