slide11.jpg

Ruju che frusciu
(rosso come le bacche del pungitopo)

Pungitopo

Nel freddo dell'inverno, la macchia mediterranea e il sottobosco si macchiano di rosso.

...

Casalinghe disperate... mai♥

Confettura di mele di Lanusei

mele

Agosto è arrivato, ed è tempo di cogliere la prima ... mela di Lanusei, quella croccante dal gusto aromatico e delizioso che stuzzica il palato, accende la vista e seduce il tatto.
Non poteva che crescere in un paradiso terrestre che si chiama Ogliastra. In inverno brezza del mare incontra il gelo della neve del Gennargentu, l'aria si fa fitta e pungente fino a diradarsi dolcemente nelle calde estati quando l'orizzonte si tinge di azzurro verso il mar Tirreno. E' questo il tempo della raccolta delle mele royal gala, una varietà che viene prodotta seguendo tecniche antiche e conoscenze moderne dall'Azienda Agricola Pisano Matteo, una giovane realtà locale che ha scommesso sulle potenzialità del territorio e sulle capacità imprenditoriali della sua gente.
La mela royal gala si presta bene alla cottura ed è indicata per le  confetture da colazione o per i dolci da forno, come crostate e strudel nostrani.

 InsulaGolosaRicette vi propone la ricetta della Confettura di mele royal gala ♥ 

Sara, la nostra Casalinga disperata... mai ♥ha indossato il grembiule di cuoca di casa e ha preparato per noi la Confettura di mele di Lanusei. 

Lancio una scommessa: Non troverete mai nessuno a cui non piace!
Se perdo, faccio un'escursione fino alla vetta del Gennargentu... detto tra noi, non è proprio una punizione ♥

 

CONFETTURA DI MELE ROYAL GALA DI LANUSEI

1 kg di mele royal gala di Lanusei
300 g di zucchero
2 limoni

Lavate le mele, sbucciatele, tagliatele a dadini. Irroratele con il succo di limone
In una pentola fate sciogliere lo zucchero, con l'aggiunta di un bicchiere d'acqua, a fuoco lento per 15 minuti. Poi versateci le mele; fate cuocere sempre a fuoco lento per circa 60 minuti. Frullate le mele ancora calde, invasate, chiudete bene.

I vasetti, appena lavati, vanno sterilizzati col calore. La marmellata o la confettura va versata nei contenitori ancora bollente, i vasetti vanno ben riempiti, fino ad un centimetro dal bordo, chiusi e quindi capovolti fino al raffreddamento. 

Un consiglio: per una variante particolare e sfiziosa aggiungete un cucchiaio di cannella in polvere 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo