slide6.jpg

Pramma agreste, Buatta

palma nana

La palma nanapalma di San Pietro, (nome scientifico Chamaerops humilis L.è un arbusto cespuglioso della macchia mediterranea, con fusto breve tipico nelle

...

Casalinghe disperate... mai♥

Rose di pasta alle carote

rose di carote

Ci sono momenti che diventano ricordi. Sono quei lampi di memoria in cui ci rivediamo bambini nella cucina di casa, insieme alle mamme e alle zie che preparano i dolci o la pasta fresca per un'occasione importante o per il semplice pranzo della domenica.
Dopo anni, inscatolati in cassetti sconosciuti, vengono alla luce più nitidi di quanto si potesse immaginare.
E' una bella sensazione tornare indietro nel tempo, tutto sembra perfetto e in armonia. Nel profondo del tuo cuore sai che è tempo di fare la tua parte e cerchi l'occasione giusta per allestire le stesse scene, come se fosse un set cinematografico, dove il protagonista sei tu e i piccoli di casa. Ogni pretesto è buono per cucinare e giocare con i miei nipoti e i ricordi si moltiplicano sempre di più.

InsulaGolosaRicette dedica questa pagina a chi ama cucinare e a chi ha voglia di sognare ancora. 

Sara, la nostra Casalinga disperata... mai ♥ ha indossato il grembiule di cuoca di casa e insieme alle sue bellissime gemelle ha preparato per noi la Rose di pasta fresca alle carote, una versione colorata che piace tanto ai bambini.

 

ROSE DI PASTA FRESCA ALLE CAROTE
Rosas de carota

ingredienti fasi

 

Ingredienti 
300 g purea di carote
2 albumi
2 cucchiai di latte
300 g di farina
200 g di granito
sale qb

Preparazione
Preparate la purea di carote: lavate le carote, eliminate la buccia e le parti dure. Mettetele a bollire e poi schiacciatele con una forchetta o uno schiacciapatate; aggiungete il sale. In un piano versate la farina e le carote. Impastate fino a ottenere un panetto liscio e compatto, un po' duro. La consistenza dipende dal liquido delle carote. Aggiungete della farina se l'impasto risulta troppo morbido.
Tirate le sfoglie non troppo sottili  e ritagliatele con le formine a forma di fiore (1). Poi chiudetele formando dei petali (2). Disponetele in un vassoio (3). Tuffatele in acqua bollente per alcuni minuti e poi conditele con un sugo di polpette e pecorino grattugiato.
B
uon appetito ♥

Curiosità: Le rose di pasta possono assumere colori diversi sostituendo la purea di carote con altri ingredienti colorati: barbabietola per rose rosse, spinaci per rose verdi, curcuma per rose gialle 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo