slide11.jpg

Kastangia, 'astanza

ricci di castagno

Il castagno è un albero imponente, con lunghe fogli seghette e con frutti racchiusi in ricci spinosi che si

...

Carnevale, ogni dolce vale

Casalinghe disperate... mai♥

Agnello con carciofi

agnello-carciofi

La Sardegna è una terra misteriosa. Il suo paesaggio è una distesa di prati e di foreste, dove anticamente gli unici viandanti erano i pastori. Portavano le greggi dai monti del Gennargentu, molto fredde in inverno, fino ai pascoli  pianeggianti del Campidano e del Sulcis Iglesiente, molto più miti e fertili. Vestiti di orbace, i pastori camminavano in silenzioappoggiandosi ad un bastone di olivastro; la loro unica compagnia erano i cani fonnesi e le pecore di cui conoscevano ogni particolare. Durante le lunghe notti, lontani da casa, i demoni andavano a far loro visita e li tentavano con perfide promesse. Solo il bastone di olivastro, intarsiato di demoni come loro, li sapeva allontanare. Così passavano i mesi e le stagioni, in un rito chiamato della transumanza che è stato praticato nell'isola fino ad qualche decennio fa. 

Sara, la nostra Casalinga disperata... mai ♥ ha indossato il suo grembiule preferito e si è messa ai fornelli per preparare un piatto della tradizione agropastorale, un omaggio a tutti uomini che hanno fatto la storia della Sardegna: Agnello con i carciofi con ingredienti  a km zero... assoluto ♥

 

AGNELLO CON I CARCIOFI
Angioni cum cancioffa

 

Ingredienti
3 kg di agnello
1 kg e mezzo  di carciofi
alcune coste di sedano
2/3 carote 
1 scalogno
2 pomodori secchi
1 bicchiere di acqua

agnello-carciofi fasi

Preparazione
Tagliate a pezzi l'agnello (1). Pulite i carciofi eliminando le parti dure, le spine e i filamenti del centro. Tagliateli in quattro. Pulite anche i gambi eliminando la parte esterna dura e tagliateli a tocchetti (2). Immergete i carciofi in acqua e succo di limone per non annerirsi. In un tegame largo fate rosolare il battuto di aromi (3) e aggiungete l'agnello. Fate insaporire e solo alcuni minuti aggiungete solo una parte dei carciofi e un bel bicchiere d'acqua (4). Coprite il tegame e fate cuocere per almeno 20/30 minuti. Aggiungete i carciofi rimasti e lasciate cuocere per altri 10 minuti circa (5). Per essere sicuri che la carne è cotta perfettamente, verificate che l'osso si stacchi dalla carne senza fatica.
Servite l'agnello con carciofi ancora caldo su un letto di pani pistoccu precedentemente inumidito con acqua di fonte. Buon appetito ♥ 

Curiosità: Se non avete a portata di mano su pani pistoccu potete sostituirlo con il pane carasau   

Polpette sugo

“Non crediate che io abbia la pretensione d’insegnarvi a far le polpette. Questo è un piatto che tutti lo sanno fare....”. Così scriveva Pelligrino Artusi, il grande divulgatore della cucina italiana nel suo libro "La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene ...
Noi non possiamo far altro che condividere il suo pensiero

...

Pecora sarda, centro del mondo rurale

Manifesti d'Epoca

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo