slide9.jpg

Olostru, agrivoddu

Agrifoglio

L'agrifoglio, simbolo dell'inverno e del Natale, è stata considerata una pianta portafortuna ancor prima del Cristianesimo. Si credeva proteggesse

...

Carnevale, ogni dolce vale

Casalinghe disperate... mai♥

Confettura di fichi

FICHI SARDI GUSTOSI E SAPORITI


1,2 kg di fichi

400 gr di zucchero
2 limoni

fichi

Eliminate la buccia dai fichi, divideteli a metà e metterli nel frullatore. Aggiungete lo zucchero e il succo dei limoni, cuocete a fuoco lento per circa 45 minuti, fino a quando i fichi saranno completamente sfaldati. Lasciate riposare per 5 minuti poi invasare, chiudete bene.

I vasetti, appena lavati, vanno sterilizzati col calore. La marmellata o la confettura va versata nei contenitori ancora bollente, i vasetti vanno ben riempiti, fino ad un centimetro dal bordo, chiusi e quindi capovolti fino al raffreddamento.

 

Un consiglio: per una variante gustosa: fare tostate 100 g di mandorle sbucciate e private della pellicina che le ricopre. Unitele alla confettura a metà cottura. Proseguite la cottura come indicato nella ricetta 

trattalia in vassoio

Nelle case della Sardegna antica, in cucina comandavano le donne, solo nella preparazione delle carni arrosto "su meri 'e domu", il padrone di casa, aveva la priorità in alcune mansioni. 
Era lui che si preoccupava di accendere il fuoco dopo avere fatto una minuziosa selezione di legna. Nel camino non si m

...

Pecora sarda, centro del mondo rurale

Manifesti d'Epoca

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo