slide6.jpg

Sternbergia lutea

zafferanastro

In autunno la campagna si colora di toni caldi e avvolgenti. Tra i ricci spinosi delle castagne e le foglie

...

Carnevale, ogni dolce vale

Casalinghe disperate... mai♥

Uovo Tiramisù

uovo tiramisu

La primavera è finalmente arrivata. La campagna è vestita a festa. I prati sono ricoperti da una miriade di fiori dalle mille sfumature di colore. Negli alberi i primi germogli si aprono al sole e il cinguettio degli uccelli si espande dappertutto annunciando la rinascita della natura e l'arrivo della Santa Pasqua.
In Sardegna la vera festa inizia prima ancora de Sa Pasca Manna, ovvero la Domenica di Pasqua. Nelle settimane precedenti, le donne percorrono a piedi antichi sentieri alla ricerca della palma nana. Raccolgono le giovani foglie e le intrecciano creando delle vere opere d'arte che poi verranno benedette durante la Domenica delle Palme. Le giornate corrono veloci. La Pasqua si avvicina e tra i tanti impegni quotidiani non dimenticando di preparare 
il pane e i dolci tradizionali come segno di riconoscenza al creato e alla natura.
Le loro cucine odorano di fragranze e aromi quasi fossero laboratori di profumi. Ricotta, zafferano, spezie coltivate nell'orto, invadono gli spazi, regalando emozioni e aspettative. 
In questa pagina, però, vogliamo parlare di un dolce che non appartiene alla cucina tipica sarda...! Scopriamo insieme la ricetta del dolce misterioso ♥ e auguriamo a tutti i lettori Buona Pasqua ♥ 

 

Sara,  Casalinga disperata... mai ♥ sempre attenta e curiosa, ha sbirciato oltre i confini del suo paese e ha scoperto un dolce pasquale delizioso. La Pasqua è sinonimo di Pace, così ha pensato che lasciarsi contaminare da nuovi sapori, è un modo intelligente per avvicinarsi ad altre genti e conoscere le loro usanze e la loro cultura. Ha indossato il suo grembiule di cuoca di casa e ha preparato per noi ♥  l'Uovo Tiramisù. A dir il vero sono due mezze uova tiramisù, che custodiscono due tipi tiramisù. In una metà c'è il tiramisù classico e l'altra il tiramisù all'arancia, entrambi a base di ingredienti del nostro territorio.

♥ Solo a pensarci mi viene l'acquolina in bocca. ♥  
InsulaGolosaRicette ringrazia!

 

UOVO TIRAMISU' 

Ingredienti
500 ml di panna per dolci
250 g di mascarpone
2/3 arance sanguinelle biologichepalma pasqua
1 cucchiaio di miele di arance 
1 bicchierino di agrumello
biscotti a piacere

uovo di cioccolata al latte o fondente
cacao amaro qb
scorza di arance qb
fette di arance qb



Preparazione
uovo tiramisù fasi
Prendete l'uovo di cioccolato e con la lama calda di un coltello, praticate una leggera pressione sulla linea di chiusura per dividerlo in due parti (1). Sempre con la lama calda, riscaldate la base delle due parti dell'uovo e fermatele nel vassoio (2). 
Montate la panna. Mescolatela con il mascarpone e il miele. Ora dividetela nuovamente in 3 parti. Una parte tenetela in frigo, vi servirà per la decorazione finale. Un'altra è pronta all'uso, mentre alla terza, aggiungete la scorza delle arance (3). Preparate la bagna con il succo delle arance filtrato e il bicchierino di liquore agli agrumi. Versatela in una pirofila e inzuppateci dentro i biscotti scelti.
Ora iniziate a preparare il ripieno di tiramisù delle due parti dell'uovo di cioccolato. Il procedimento è uguale per entrambe, l'unica variante è la crema: in una ci va quella semplice; nell'altra quella aromatizzata all'arancia (4). Procedete quindi con uno strato di crema, semplice nel primo e all'arancia nel secondo, e uno di biscotti inzuppati nella bagna. Proseguite fino a esaurire gli ingredienti. Completate, in entrambe le parti di uova, con uno strato di crema, liscio e compatto, aiutandovi con una spatola. Lasciate riposare in frigo le Uova Tiramisù per alcune ore, per evitare che si formino antiestetiche crepe.
Ricordare di procedere con la decorazione pochi minuti prima del servizio. Tirate fuori dal frigo il primo uovo al tiramisù e spolverizzatelo con il cacao amaro. 
Per il secondo uovo al tiramisù, quello alla crema aromatizzata all'arancia, procedete in questo modo: con un coltellino affilato recuperate la scorza di un'arancia a spirale e arrotolatela su se stessa fino a formare la classica spirale "a rosa". Tagliate a fette l'arancia e ricavatene degli spicchi. Posizionate la rosa, al centro dell'uovo e nei bordi, le fette di arancia tagliate a spicchi (5).

Curiosità: Il vino più adatto per gustare questo dolce così particolare, è il Moscato in tutte le sue varianti: Moscato di Cagliari, di Sardegna, di Sorso e Sennori 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo