slide11.jpg

Pramma agreste, Buatta

palma nana

La palma nanapalma di San Pietro, (nome scientifico Chamaerops humilis L.è un arbusto cespuglioso della macchia mediterranea, con fusto breve tipico nelle

...

Carnevale, ogni dolce vale

Casalinghe disperate... mai♥

Frittelle di cozze

Se volete stupire i vostri amici in vacanza, preparate uno stuzzichino da far invidia ai locali modaioli, così, al loro rientro a casa, potranno raccontare che la Sardegna non è solo terra di formaggio e maialetto arrosto, ma anche un concentrato di allegria e mode da esportare.
Tra le tante ricette della tradizione culinaria sarda che possiamo catalogare finger food,
 InsulaGolosaRicette propone le frittelle di cozze, un piatto antico che i pescatori amavano consumare in ogni periodo dell'anno. Buono ed economico si può gustare gironzolando per le strette vie delle città di mare, o lungo i porticcioli turistici di tutta l'isola, accompagnato da un vino bianco come il Moscato o il Nasco. Allegria! 

 frittelle fritte

 

COZZASA FRITTASA
Frittelle di cozze

 

Ingredienti
1 kg di cozze freschissime
1 o 2 uova fresche
1/2 bicchierino di latte
1/2 bicchiere di acqua frizzante
farina qb
sale qb
olio di semi

 

Preparazione
Togliete le cozze intere dal guscio e fatele sgocciolare in un colapasta. Preparate la pastella utilizzando le uova, il latte, l'acqua frizzante freddissimi, la farina e un po' di sale. Immergete le cozze scolate nella pastella, lasciando riposare per mezz'ora in frigorifero. Con un cucchiaio pescate le cozze con la pastella,  una ad una, e versatele nell'olio caldo (vedi procedimento nella pagina Frittelle di zucchine). Una volta dorate, adagiatele sulla carta assorbente e poi servite calde.

Una curiosità: Per avere un'aroma più fresco si può aggiungere una spolverata di timo selvatico 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo