slide11.jpg

Sambucu, Sauccu, Scovedu

Frutti di sambuco

Il sambuco, sambucus nigra, è una piccola pianta molto diffusa in tutta Europa e nel Mediterraneo, soprattutto nella macchia e in

...

Carnevale, ogni dolce vale

Casalinghe disperate... mai♥

Insalata di polpo

pruppu

Octopus's Garden, Il giardino dei polpi.... è una canzone dei Beatles, scritta da Ringo Starr. L'idea della canzone venne quando Starr era, insieme all'attore Peter Seller, su una barca in Sardegna nel 1968. Starr ordinò "Fish and chips" (pesce e patate arrosto) per pranzo, ma gli offrirono calamari e polpi. Il capitano della nave gli raccontò che i polpi vivevano sul fondo del mare, raccogliendo pietre e oggetti brillanti per costruire giardini... 
Chi ha avuto la fortuna di nuotare nei nostri mari può confermare che questi giardini esistono per davvero e sono popolati da creature meravigliose come i polpi che nuotano nell'acqua limpida ondeggiando con i loro tentacoli, quasi fossero dei robot.

I pescatori, custodi del mare, preparano da sempre Su pruppu a insaladaun antipasto con i polpi, molto ricercato sulle tavole di tutto il Mediterraneo. Nell'isola sarda dove viene consumato anche in inverno. 
La preparazione dell’insalata di polpo a prima vista potrebbe sembrare difficile ma se seguite attentamente la ricetta, di cui sotto, vi accorgerete che è molto semplice e anche i meno bravi in cucina otterranno grandi soddisfazioni nella sua realizzazione. 
InsulaGolosa vi ricorda che è un piatto della domenica e delle festività natalizie, quindi onoriamo le feste  a tavola rispettando le usanze.

 

INSALATA DI POLPO
Su pruppu buddiu a insalada

 

Ingredienti
1 polpo del peso di circa 1 kg

olio e aceto per condire
1 mazzo di prezzemolo
1 spicchio d’aglio
acqua
sale fino

1 cucchiaino di sale grosso

porto carloforte

 

Preparazione
Fate bollire dell’acqua in una pentola capiente, prendete un polpo e tenendolo per la testa, immergertelo per tre volte consecutive nell’acqua bollente. I pescatori assicurano che tale operazione preliminare, oltre che far assumere al mollusco l’aspetto di un grosso fiore, ne rende morbide le carni. Quindi rinnovate l’acqua della pentola, salatela con un cucchiaino di sale grosso e metteteci a freddo il polpo. Portate lentamente ad ebollizione, mettete un coperchio e lasciar bollire per oltre un’ora e mezza, fino a quando il polpo sia diventato tenero. Per i tempi di cottura calcolare che per ogni chilo di polpo occorrono circa 90 minuti. A cottura ultimata, rovesciate l’acqua e tenete il polpo nella pentola coperta fino a quando non è diventato freddo. Solo allora posarlo sul tagliere, staccate dai tentacoli la testa, liberatela dal sacchetto di inchiostro (tenete da parte la sacca piena del contenuto bruno), tagliatela in listelli, dividete i tentacoli in pezzi e mettete tutto in una insalatiera. Preparare il condimento con un bicchiere d’olio, due cucchiaiate d’aceto forte, l’aglio, il prezzemolo tritati e il sacchetto marrone del polpo, tenuto da parte. Emulsionate bene il tutto, versatelo nell’insalatiera e lasciate riposare almeno un’ora prima di servire.

 

Curiosità: Per rendere la carne del polpo più morbida, battetela con un batticarne per almeno 10 minuti prima di cucinarlo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo