slide9.jpg

Kastangia, 'astanza

ricci di castagno

Il castagno è un albero imponente, con lunghe fogli seghette e con frutti racchiusi in ricci spinosi che si

...

Carnevale, ogni dolce vale

Casalinghe disperate... mai♥

Favette alla mentuccia

favetta-menta

Secondo una credenza popolare, chiunque trovi un baccello di fava con sette semi, avrà un periodo di grande fortuna. Io ci ho provato, ma per ora niente, sette semi non li ho ancora trovati!
Vero è che la pianta delle fave porta fortuna all'intero orto, infatti arricchisce il terreno di azoto e attira su di sé tutti i parassiti, che di conseguenza non infestano gli altri ortaggi.
Questa piccola pianta è un ortaggio annuale originario dell’Asia. In Sardegna viene consumato  crudo o cotto,  fresco o secco a seconda delle stagioni. In inverno si utilizzano le fave secche per piatti succulenti come la Favata Sassarese o Fave secche con cotenna di maiale.
La primavera, invece, è il periodo della raccolta delle favette fresche, così InsulaGolosaRicette ha scelto una delle tante ricette dei pastori e dei contadini, per augurare a tutti buona fortuna. Ecco la ricetta delle favette bollite profumate alla mentuccia.

 

FAVE BOLLITE PROFUMATE ALLA MENTUCCIA
Fàe buddia a sa menta 'e arriu

 

Ingredienti

1 kg di favette fresche appena raccolte
2 spicchi d'aglio
alcune foglie di menta di fiume
olio extravergine di oliva a piacere
sale qb

 

Preparazione
Lessate per almeno mezz'ora le favette appena raccolte in acqua salata. Aggiungete la menta di fiume e gli spicchi d'aglio ancora vestiti. Scolate e irrorateci sopra l'olio extravergine di oliva e il sale.

Curiosità: Le favette bollite sono ottime servite calde, ma io non le disdegno anche fredde. Quindi prendete due piatti ... due piccioni con una fava.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo